SPHERE.

From 01/01/2017 to 31/12/2021

Il recupero ambientale di aree inquinate e degradate con tecniche sostenibili comporta un aumento della resilienza ambientale al cambiamento climatico e ad un miglioramento del benessere umano. Questo è fondamentale per migliorare l’accettazione da parte delle popolazioni locali e garantire così maggiore efficacia all’intero processo di rimedio. Il fitorimedio rappresenta una soluzione a basso impatto ambientale e ad alto profilo ecologico per la bonifica di siti contaminati da metalli pesanti e da idrocarburi mediante l’utilizzo di specie arboree, arbustive ed erbacee associate a microrganismi del suolo e ad ammendanti. Per un efficace recupero dei suoli inquinati è fondamentale studiare i processi che regolano l’interazione tra suolo/ piante/microrganismi con misure biometriche ed ecofisiologiche. Infatti, alla base delle fitotecnologie vi è l’insieme dei processi biologici, chimici e fisici che permettono l’assorbimento, il sequestro, la biodegradazione e la metabolizzazione dei contaminati da parte delle piante e dei microrganismi presenti nel terreno. Per la bonifica in situ, le piante sfruttano diversi meccanismi: fitoestrazione dei metalli pesanti dal suolo e accumulo nei propri tessuti; fitorizodegradazione dei contaminanti organici attraverso azioni sinergiche tra piante e microrganismi della rizosfera; fitostabilizzazione nella zona radicale degli inquinanti; fitovolatilizzazione del contaminate attraverso assorbimento ed eventuale modifica chimica con successivo rilascio dalle foglie nell’atmosfera attraverso il processo di traspirazione.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

- applicazione delle tecnologie verdi per una efficiente riduzione e bonifica dei livelli di inquinamento da idrocarburi totali del petrolio (TPH) in terreni precedentemente occupati da raffinerie;

- valorizzazione della qualità del paesaggio considerando i valori socio-ecologici delle aree verdi per il miglioramento nel breve-medio periodo della qualità della vita delle persone

Ce champ est vide pour l'instant
Ce champ est vide pour l'instant
Ce champ est vide pour l'instant
Ce champ est vide pour l'instant

Cartographie relationnelle

Contactez-nous

Contacter la personne référente : RITA BARALDI
Envoyer